top of page
  • mattiadena97

Come viaggiare economicamente in Nuova Zelanda: suggerimenti per il Working Holiday Visa.

Quanto costa viaggiare in Nuova Zelanda?

Stai pensando di esplorare il settimo continente ma hai paura possa essere troppo costoso? 

Discutiamo un po' del costo della vita, dei pro e contro di vivere li e vediamo un po' di suggerimenti per viaggiare economicamente.





Come Australia, Giappone, Canada e altre nazioni molto sognate, la Nuova Zelanda offre la possibilità di soggiornare per un periodo medio-lungo attraverso un ampio numero di visti. Il più famoso e diffuso tra Europei e Sud Americani è il Working Holiday Visa. Questo visto viene rilasciato dall'immigrazione Neozelandese a giovani tra i 18 e i 30 anni, fino a 35 per alcuni fortunati passaporti (tra cui l'Italia). Il visto ti permette di stare nel paese per un massimo di un anno, oppure un anno e tre mesi se durante l'anno porti a termine 3 mesi di lavoro regionale. Per capire cosa è incluso e cosa si intende per lavoro regionale dai un'occhiata al sito del governo linkato sopra. Mentre i detentori di passaporto Canadese e Britannico hanno 18 e 36 mesi di soggiorno disponibili.


working holiday visa domanda nuova zelanda

Ma andiamo al sodo.

Sicuramente, la Nuova Zelanda è una destinazione da sogno per quanto riguarda sicurezza, libertà, natura e paesaggi. Ma quando ti ritrovi alla cassa del supermercato tutte queste cose passano in secondo piano.

Negli ultimi anni e specialmente durante il 2023, l'inflazione ha colpito il paese generando una crescita spropositata dei prezzi nel reparto alimentare.


Nella stagione estiva, e quindi turistica, è praticamente impossibile trovare un letto in un ostello per meno di 60 NZD. 

A Luglio, ho cercato un van per Dicembre attraverso le principali compagnie di noleggio (Kiwi rentals, Jucy, Apollo, Traveller Autobahn, Maui), e mi hanno sparato 5000 NZD per due settimane!


Ora, dopo aver viaggiato in lungo e in largo la Nuova Zelanda, voglio condividere con voi i segreti e i suggerimenti per risparmiare, o non buttare, i soldi ma al contempo non perdersi i paesaggi incredibili e l'oltraggioso numero di pecore che abitano questo paese.

Parlerò di come risparmiare su:

  • Alloggio

  • Trasporti

  • Spesa


quante pecore ci sono in nuova zelanda ph Beatrice Da Fre

COME RISPARMIARE IN ALLOGGIO


Workaway é una piattaforma in cui persone (definiti host) offrono, generalmente, vitto e alloggio in cambio di un aiuto con dei progetti. La maggior parte delle volte si tratta di pulizie, giardinaggio o babysitting ma ci sono anche altre opzioni come aiutare il loro business attraverso i canali social o insegnare yoga, per citarne qualcuno. La piattaforma richiede un'abbonamento annuale di circa 30 Euro. Però ne otterrete una conoscenza che potrà tornarvi utile nel paese, uno scambio di culture e molto altro.

Questa è un'ottima possibilità se pensate che le prime settimane avrete bisogno di tempo per i documenti necessari (banca, numero di tassazione..) e un indirizzo fisso dove ricevere la posta. 

Questo è quello che ho fatto per le prime 4 settimane in Nuova Zelanda, dove ho imparato molto della cultura Neozelandese, mi sono spinto oltre la mia comfort zone e ho conosciuto delle persone fantastiche con la quale tutt'ora mi sento.


workaway in nuova zelanda


Lavorare in un ostello/campeggio: come ovunque nel mondo, lavorare in un posto il quale scopo è fornire alloggio alle persone, ti fornirà un alloggio ugualmente. Non è una regola ma la maggior parte delle volte accade cosi. Questo non vuol dire che ti provvederà un alloggio gratuito ma spesso ad un prezzo stracciato.

I più grandi e famosi ostelli sono BBH e YHA, Date un occhio ai loro siti e mandate la vostra application ben prima che la stagione cominci (dite sempre che volete rimanere almeno un anno). Lo stesso vale per i camping dove il più grande e presente ovunque è TOP 10 . 


Woofing funziona più o meno come Workaway ma è specializzato in aziende agricole biologiche. Il sito web vi mette in contatto con quest'ultime che in cambio riceveranno aiuto con i loro progetti.


Couchsurfing è un sito web (che richiede un'iscrizione) dove incontrare persone di tutto il mondo disposte a offrirvi un letto gratuitamente. Questa è un'ottima, economica e interessante opzione per conoscere persone e culture diverse.


Trova un lavoro in un posto remoto: di solito le persone che cercano aiuto in un luogo abbastanza isolato offrono vitto e alloggio più la paga ordinaria. Questa ovviamente non è una regola e nemmeno una situazione facile da trovare, ma ho conosciuto molti ragazzi che tramite passaparola in ostello sono finiti a raccogliere miele, frutta o fare giardinaggio in un paesino sperduto. Tenete d'occhio anche i vari gruppi cerco/offro lavoro su Facebook.


COME RISPARMIARE SUI TRASPORTI


Compra un van: può sembrare una contraddizione, ma se hai in programma di stare più di 3 mesi dovresti iniziare a pensare a comprare, piuttosto che noleggiare. C'è un'ottima offerta e dovresti sicuramente trovare qualcosa in buone condizioni attorno ai 10k. Ovviamente dipende dal budget che ti sei prefissato: viaggiare in coppia aiuta. Ho conosciuto ragazzi che si sono incontrati in ostello e hanno deciso di dividere i costi di un van. Anche qui l'ostello e conoscere più persone possibili aiuta.

Ci sono alcune piattaforme come TradeMe dove i veicoli vengono messi in vendita. Anche in questo caso i gruppi Facebook aiutano.

Avere un veicolo è un'ottimo modo per trovare lavoro ed adattarsi all'offerta: la maggior parte dei datori di lavoro non può permettersi di ospitarvi, ma con un posto dove dormire come un van il problema scompare, tutto diventa molto più economico. Ricordatevi che in Nuova Zelanda è illegale fare free camping. Ci sono molti siti legali dove parcheggiare e pernottare, anche gratuiti, che possono essere scoperti tramite l'applicazione CamperMate. In genere, un posto camper per una notte in un camping parte dai 40 dollari.


viaggio in camper in nuova zelanda ph Beatrice Da Fre


Fare l'autostop in Nuova Zelanda è facilissimo! Probabilmente è il posto migliore per farlo al mondo. Gli automobilisti sono in genere contenti di portarvi per qualche chilometro verso la vostra destinazione.

Di solito perchè lo hanno fatto pure loro.


Bus: i trasporti pubblici in Nuova Zelanda non sono sempre l'opzione migliore. I bus tra le città sono in genere molto costosi (due ore ti tratta costa circa 40$) e i collegamenti sono scarsi. Al contrario, se dovete muovervi all'interno della città, sono raccomandati. Se comprate ed usate la carta dei trasporti pubblici invece che pagare in cash, risparmierete molto. Ci sono ulteriori informazioni sul website del governo.


Treni: I treni in Nuova Zelanda non sono ne economici ne coprono l'intero paese. Ma sono un'ottima opzione per rifarvi gli occhi con i panorami. Considererei volare una valida alternativa sia per costo che per tempistiche.


COME RISPARMIARE SULLA SPESA


I prezzi dei supermercati in Nuova Zelanda stanno sfuggendo di mano. Se non mi credete date un occhio al video in cui mostro quanto costano gli alimenti. 

Ho speso talmente tanti soldi in questo 2024 che posso permettervi di darvi consigli su dove fare la spesa.


Countdown: meglio conosciuto come Woolworth in Australia, è il supermercato più famoso e probabilmente uno dei più costosi. Comunque, se siete in cerca di Parmiggiano Reggiano, carne di alt qualità oppure sushi questo è il vostro posto.


countdown new zealand


Fresh Choice: Indubbiamente il supermercato più costoso.

Ci sono anche Mini-markets convenience stores, ma come ovunque vendono solo determinati prodotti ed a prezzi alti.

Foursquare: è probabilmente la via di mezzo fra supermercato e discount. Ha prezzi accessibili ed è presente più o meno ovunque.


four square new zealand

NewWorld: é un'alternativa a Countdown ma più economica. Vende prodotti di buona qualità a prezzi più bassi.

PACK’n’SAVE: è l'unico vero discount in Nuova Zelanda. Paragonabile a Lidl o ALDI, vende pochi prodotti ma a basso prezzo.


Per maggiori informazioni o consigli visitate il mio account youtube o scrivetemi pure!

Комментарии


bottom of page